METODI PER COMBATTERE L’ANSIA. COUNSELING,TECNICHE DI RILASSAMENTO E ANTISTRESS


Da molti anni studio e applico metodi per combattere l’ansia tramite counseling ,tecniche di rilassamento e antistress. Osservando l’efficacia di una parola detta a proposito durante una conversazione e tutti i commenti delle persone che ho aiutato a gestire la propria ansia ho capito come sia importante utilizzare tecniche di rilassamento e antistress. Attraverso il mio studio di svariate tecniche psicologiche, di tecniche basate sull’autosuggestione e sul coinvolgimento diretto ed indiretto ho imparato a utilizzare la stessa immaginazione dei miei clienti per creare uno stato di benessere che perdura nel tempo. 

Tutto ciò funziona per il fatto che non è la volontà cosciente a mettere in moto le enormi forze subcoscienti che sono dentro di noi ma bensì la nostra immaginazione adeguatamente attivata tramite stimolazioni. Quando questo accade in modalità negativa è possibile che si crei ansia.   L’applicazione costante di tecniche di rilassamento e antistress permette l’educazione di queste grandi forze e in alcuni casi ho riscontrato un forte contributo nella sparizione di alcuni disturbi fisici, nel riavere fiducia in sé e nell’ottenere una tendenza all’aumento di volontà da parte di persone con tendenze abuliche. Penso che con la pratica di tecniche di rilassamento ed esercizi antistress mirati si possa provocare in noi stessi, col nostro pensiero e con la nostra attività motoria realizzazioni benefiche alla nostra salute ed al nostro carattere sconfiggendo così l’ansia. Per sconfiggere l’ansia utilizzo principalmente il principio della suggestione che si trasforma in autosuggestione. 

E’ come il piantare un’idea in sé stessi tramite sé stessi. Suggerire ai miei clienti varie induzioni e loro la fanno diventare propria trasformandola in autosuggestione. Se persuadiamo noi stessi che è possibile fare una cosa, purchè sia possibile, noi probabilmente la faremo per quanto difficile possa essere.  Al contrario se si immagina di non poter fare la cosa più semplice del mondo ci sarà difficile o impossibile farla. A rischio di essere considerato visionario mi sento di comunicare che molte persone stanno male nel morale e nel fisico e soffrono d’ansia perché si immaginano negativamente così come la felicità o l’infelicità viene in buona parte creata dall’immagine di essere felici od infelici. Una sana e costante pratica di tecniche antistress e rilassamento porta grandi miglioramenti generalizzati. Inoltre suggerisco di proiettare un approccio positivo nella vita di tutti i giorni. 

Credo fortemente che l’uomo sia ciò che pensa e invito sovente i miei clienti a cercare in ogni situazione l’aspetto positivo. E’ sorprendente vedere come individui che arrivano agli appuntamenti di counseling avviliti, ostili e di cattivo umore uscire al termine della sessione allegri, sollevati, più affabili e radiosi.   

COME ELIMINARE L’ANSIA DURANTE LE SESSIONI COUNSELING

 Ecco i metodi che utilizzo  per combattere l’ansia tramite counseling ,tecniche di rilassamento e antistressLa prima cosa è creare un ambiente che predisponga al meglio. Ecco quindi che la sala in cui si svolge la sessione ricopre un ruolo importante e da non sottovalutare. La sala dovrà essere un luogo il più possibile tranquillo, lontano dai rumori e da ipotetici disturbi di ogni sorta. Si creerà un ambiente accogliente attraverso uno studio specifico per la scelta dei colori dell’arredamento, delle luci, dell’oggettistica, della disposizione dei mobili sino ad arrivare alla scelta di eventuali profumi, aromi, essenze ed incensi.  Tutto ciò predispone, sin dal momento in cui si entra, al rilassamento e al coinvolgimento. 

Poi si  deve coinvolgere la mente La mente e il corpo sebbene evidentemente diversi sono strettamente collegati tra loro in maniera profonda. In effetti è impossibile intervenire sull’uno senza influenzare l’altro. nel mio lavoro e anche nella mia vita do maggiore risalto alle connessioni fra mente e corpo piuttosto che alle differenze. Ogni pensiero corrisponde a una sensazione e noi abbiamo pensieri per ogni sensazione corporea. A volte siamo più consapevoli di quello che proviamo che di quello che pensiamo e a volte succede il contrario. 

E’ utile sviluppare la capacità di spostare l’attenzione della propria consapevolezza dai pensieri alle sensazioni e dalle sensazioni ai pensieri secondo la situazione. Questo è il segreto della gestione dell’ansia. Un'altra tecnica antistress efficace è imparare a smettere di controllare o nascondere le nostre emozioni per iniziare a sentirle o parlarne con persone fidate. A molti di noi è stato insegnato a fare affidamento sulla mente per trovare risposte logiche a quesiti che non hanno risposta logica. L’ansia non ha riposte logiche perché si basa sulle emozioni. Infatti un’istruzione di qualità elevata o un alto quoziente intellettivo non garantiscono una vita amorosa ed emozionale felice ed appagante né lo possono solo un bell’aspetto o la ricchezza. Ho clienti di grande cultura e ottime possibilità economiche eppure soffrono d’ansia. Nella gestione dell’ansia le emozioni contano infinitamente di più dell’intelletto. 

LA VISUALIZZAZIONE

La tecnica che utilizzo maggiormente per combattere l’ansia tramite counseling ,tecniche di rilassamento e antistress è la visualizzazione. Uno dei motivi per cui le immagini funzionano efficacemente è che il cervello usa le immagini come suo linguaggio interno. Come vi ho già detto in un altro articolo il cervello non conosce la differenza tra un evento reale e una sua visualizzazione molto vivida.  Come esperto in psicologia dello sport essere capaci di lavorare mentalmente con le immagini di una buona performance ossia a visualizzarla durante o dopo una prestazione sportiva è un’abilità importantissima. 

Infatti ,Hall Rodgers e Barr (1990) hanno scoperto che più il livello della competizione è alto più gli atleti usano la visualizzazione e l’immaginazione. Qualsiasi visualizzazione efficace includerà ed evocherà i suoni appropriati, le giuste sensazioni (inclusi i movimenti muscolari sensazioni tattili ed emozioni) i suoi odori e sapori specifici. La visualizzazione creativa è una tecnica che consiste nell'usare la vostra immaginazione per realizzare quello che desiderate in un determinato momento o dalla vita. e controllare l’ansia. Le potenzialità di ciò sono enormi. Visualizzare è il nostro "potere" naturale di immaginare mentre pensiamo. L'immaginazione è la capacità di creare un'idea, un'immagine mentale o una sensazione specifica per contrastare l’ansia.

Dott. David Cardano